TOP SOCIAL

martedì 23 gennaio 2018

Serpentina raffreddamento mosto in acciaio inox

Realizzare la serpentina raffreddamento mosto con corrugato in acciaio inox.

Aggiornamento del mio (non) impianto.

Io scherzo sempre, sul mio impianto, chiamandolo non impianto, proprio perché non lo definisco un vero e proprio impianto, in quanto non lo è di fatto.

Uso 3 pentole, itineranti, che sposto secondo le esigenze e gli spazi che mi ritrovo a disposizione al momento della cotta. L'unico aspetto negativo è quello di non poter superare i 10/15 litri di birra.

Una cosa però la dovevo fare: aggiornare la mia attrezzatura, ed ultimamente a parte il tubo per le alte temperature, utilissimo durante la fase di sparge, ho aggiunto una serpentina per raffreddare il mosto.

Fino a poco tempo fa, non mi sono fatto scrupoli, e durante la delicata fase di raffreddamento del mosto, mi limitavo ad immergere la pentola di bollitura all'interno di una vasca da bagno, piena di acqua fredda.
Gli svantaggi erano i tempi troppo lunghi, lo spreco dell'acqua eccessivo, l'attesa snervante.
Infatti non vi nascondo che versavo il mosto ancora a 30°/35° in fermentatore ed aspettavo poi la sera tarda per inoculare il lievito.

Ero combattuto se usare il rame oppure no, ed alla fine ho deciso di optare per l'acciaio inox.
Ho usato il rame per fly sparge e per raccordi nel mio primo filtro bazooka, ma la paura degli ossidi, possibili, che il materiale in questione potesse rilasciare mi ha fatto cambiare idea.
Non essendo esperto in materia, ho scelto la sicurezza, cioè l'acciaio inox. 

Sulla rete mi sono imbattuto in un rotolo da 10 metri di corrugato in acciaio inox a buon prezzo, ed ho deciso di prenderlo, però mi sono poi imbattuto nella difficoltà di farlo stare nella forma a me congeniale, e per questo ho cercato nella rete i vari metodi che tanti homebrewers italici, ed europei in generale hanno usato.

Chi propende per bloccare il tubo attraverso staffe, bulloni e dadi inox; chi con filo inox. Ho optato per il filo in acciaio inox da 1mm e per iniziare a dare una forma ho usato l'interno di una pentola.

wort chiller, spiraal inox, acciaio, serpentina, mosto, refrigerazione


Rispetto a numerosissime serpentine che ho visto su internet la mia fa pena, ma la funzionalità è quel che mi interessa in questa fase, poi si può sempre sistemare, per renderla esteticamente più gradevole.

Anche se restano spazi tra una spira e l'altra questo a mio avviso non è un problema, anzi, è un vantaggio ai fini delle pulizia. Una serpentina troppo serrata, potrebbe permettere l'annidamento di residui di mosto difficili da togliere.

In ogni caso ho fatto un video per l'occasione:



Date un'occhiata al sito www.birrificando.it

Be First to Post Comment !
Posta un commento