TOP SOCIAL

venerdì 6 luglio 2012

Hobbybrew, guida all'uso del software: confrontare la ricetta

Adesso possiamo confrontare i dati ottenuti durante la cotta vera e propria, con i dati della ricetta compilata su Hobbybrew precedentemente.
Una volta compilata una ricetta, che noi nel tutorial precedente abbiamo chiamato ''Birra Prova'', apriamola cliccando sul tasto in alto a sinistra Registrazione cotte, e successivamente sulla lente d'ingrandimento Importa ricetta di partenza. Clicchiamo quindi sulla nostra ricetta.
Inseriamo quindi i dati generali: tipo nome birraio, data della cotta ed eventuali note.
Poi andando avanti noterete che si formeranno 2 schede parallele: la prima: Dati previsti da ricetta originale, che non si potranno modificare, poichè sono stati creati da voi precedentemente e in questa sessione dovranno servire solo per la comparazione ai dati ottenuti durante la cotta.
Infatti la terza scheda appunto è dedicata ai Dati registrati nella cotta, quindi avremo modo di verificare la densità pre-bollitura (OG pre-Boll) che si trova in basso e soprattutto l'OG iniziale.
Logicamente se già la densità pre-bollitura da voi rilevata con il densimentro, corrisponde a quella della ricetta, già un passo positivo è stato fatto.
Poi si dovrà misurare la densità iniziale (OG) e compararla a quella della ricetta: e qui viene il bello....o il brutto. Qualsiasi valore venga fuori andrà modificato tramite le freccette dell'efficienza in alto a sinistra.



Abbassando o alzando la percentuale di efficienza dovremmo ottenere l'OG esatta che abbiamo registrato durante la cotta, così avremo anche il valore dell'efficienza. Di solito tra i 70-75% è un buon valore, ma ho bevuto birre con un efficienza pari al 65%, e non erano sicuramente da buttare, ma piu' si abbassa il valore e meno sarà la resa della nostra birra.

Se vogliamo, possiamo anche modificare o confermare il Log del Mash, ed importantissimo per avere sempre sotto controllo la nostra birra che fermenta è il Log della Fermentazione, dove andrete ad inserire la data di inizio cotta, le varie densità rilevate durante i giorni di fementazione, ed in base alla densità finale (FG) il programma calcolerà la gradazione alcolica, che comunque dovrà poi corrispondere alla formula:
                                                                  OG - FG / valore efficienza
esempio pratico:
Og = 1040
Fg = 1011
efficienza 75%
la formula sarà  40 - 11 / 7,5 =  Alcool 3,8 %

Poi infine c'è anche la scheda degustazione, per i cultori dei sentori, del corpo, ecc.....ma io personalmente non riesco mai a compilarla............

Ecco il video-tutorial
Be First to Post Comment !
Posta un commento